SAN BENEDETTO DEL TRONTO – La 20^ edizione della Coppa Italia di Subbuteo calcio da tavolo va alle Fiamme Azzurre Roma. In finale i laziali hanno superato il Perugia dopo una partita intensa e combattuta dal primo all’ultimo minuto e terminata con il punteggio di 3-0.

In semifinale le Fiamme Azzurre avevano piegato i pisani con un gol a soli dodici secondi dalla fine, mentre Perugia aveva battuto la Salernitana con un netto 4-0. Eliminate ai quarti di finale Ascoli, Catania, Lazio e, a sorpresa, la Reggiana, che all’inizio era considerata tra le favorite per la vittoria finale. Le Fiamme Azzurre sfatano così la maledizione della Coppa Italia: mai in passato erano riuscite ad aggiudicarsi la manifestazione.

Nella competizione Cadetti (riservata alle 16 delle 32 squadre che non hanno superato la prima fase a gironi), ad imporsi è stata Biella su Reggio Calabria, 2-1 il finale. Biella in semifinale aveva avuto ragione dell’Umbria Table Soccer con un netto 3-0, mentre nell’altra sfida Reggio Calabria si era imposta di misura contro il Brasilia Chieti, 2-1 il finale. In questo caso ai quarti erano state eliminate Vibo Valentia, Livorno, Stradivari Cremona e Fiamme Roma.

Va così in archivio la 20^ edizione di una manifestazione che si conferma avvincente e molto partecipata. Sono state ben 32 le società giunte a San Benedetto per partecipare all’evento, organizzato dalla Federazione italiana sportiva calcio tavolo e dall’amministrazione comunale di San Benedetto.

Nel corso della due giorni sono stati inoltre rinnovati gli organi federali. Il nuovo presidente della Fisct è il cosentino Maurizio Cuzzocrea, il ferrarese Pippo Rossi è stato confermato nel consiglio direttivo in cui è entrato anche il pistoiese Dino Granato in rappresentanza degli atleti.

Prossimo appuntamento nazionale nella Riviera delle Palme – centro federale della Fisct – il 16 e 17 aprile, quando il palasport Bernardo Speca ospiterà i gironi di ritorno di serie A, B e C che decreteranno la squadra campione d’Italia e disegneranno i campionati della prossima stagione.

Copyright © 2016 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 155 volte, 1 oggi)