ANCONA – Continua la primavera anticipata nella nostra Regione. Temperature medie a febbraio di 3,5 gradi superiori rispetto al normale andamento stagionale secondo un’analisi Coldiretti su dati Assam Marche.

A quanto riportato sull’Ansa, i primi venti giorni del mese hanno fatto segnare una media di 9 gradi dopo un gennaio in cui la colonnina di mercurio si era attestata sui 6,7 gradi, per un inverno che praticamente non è mai arrivato.

Ci sono primule, viole e margherite nei prati mentre nelle campagne sono fioriti mandorli, albicocchi e tutte le piante da frutto si sono risvegliate in forte anticipo rispetto all’arrivo della primavera.

Ma le anomalie climatiche si riflettono anche sulle tavole. Negli orti, broccoli, cavolfiori e cime di rapa tardive sono diventati precoci e l’inverno pazzo ha fatto accelerare in generale la maturazione di tutte le primizie.

Copyright © 2016 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 240 volte, 2 oggi)