TERAMO – Blitz della Sezione Polizia Stradale di Teramo – Distaccamento di Pineto. Nell’ambito dei controlli amministrativi ad attività di autoriparazione, ha proceduto al sequestro di un’autodemolizione e di due officine meccaniche perché abusive e prive delle necessarie autorizzazioni situate nel territorio comunale di Atri.

L’autodemolizione era gestita da R.R. di Atri ed è stato denunciato. L’intera area è stata sottoposta a sequestro penale ed è stato  richiesto l’intervento della Asl ed Arta per la verifica del livello di inquinamento  ambientale.

Al momento del controllo gli agenti hanno rinvenuto 20 veicoli in attesa di essere smontati oltre a componenti meccanici e lamierati già smontati da altri mezzi. Anche questo materiale è stato sottoposto a sequestro penale.

All’autodemolizione era annessa un’officina meccanica condotta dallo stesso R.R., anch’essa abusiva e priva della necessaria iscrizione alla Camera di Commercio.

Sempre nel territorio comunale di Atri gli agenti della Polstrada hanno proceduto al sequestro amministrativo di un’altra officina meccanica anch’essa abusiva priva di autorizzazioni condotta da D.P. di Atri.

Allo stesso sono state contestate violazioni amministrative per un importo di circa 6 mila euro ed effettuata la prevista segnalazione alla Camera di Commercio per l’esercizio abusivo.

Copyright © 2016 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 1.922 volte, 1 oggi)