SAN BENEDETTO DEL TRONTO – Riportiamo un comunicato pubblicato sulla pagina Facebook della società sportiva calcistica Asd Mariner.

“Simpatica contestazione sabato 13 febbraio al Campo Merlini durante l’incontro di terza categoria Azzurra Mariner – Ortezzanese. Nell’occasione la nostra società ha improvvisato una tribuna per circa 50 persone con l’utilizzo di un rimorchio cassonato come base e dei pallets di legno come sedute.

La contestazione è rivolta a dimostrare come una simile struttura in quell’area non possa considerarsi invasiva e dannosa per la pineta. Sono molti ogni giorno, dalle famiglie dei nostri iscritti a persone che segue altre squadre che si allenano o giocano al campo o semplici appassionati che si trovano a disagio per lo stato del bordo campo, spesso infangato ed allagato e che con la rete ad altezza uomo non riescono a seguire gli atleti che si allenano o divertono sul terreno di gioco.

E’ più di un anno che la nostra società si spende dietro un progetto che a causa di motivi banali, nel merito dei quali non vogliamo entrare per evitare polemiche, non riesce a concretizzarsi.

Basti pensare che la tribuna è ferma da più di 6 mesi in un capannone ad aspettare il via libera di chissà quale ente o dirigente, tutto questo a scapito della collettività e di un servizio utile a molte famiglie o semplici amanti del calcio”.

Copyright © 2016 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 1.091 volte, 1 oggi)