MONTEGIORGIO – Continuano le ricerche di Loriana Dichiara, l’avvocatessa 56enne scomparsa da Montegiorgio dalla mattina del 15 febbraio. La donna si era allontanata da casa con la sua auto, una Fiat Punto di color marrone. Ci sono alcune novità a riguardo, riportate dall’Ansa.

A Civitanova Alta, infatti, in un cestino per i rifiuti accanto all’ufficio delle Poste è stato trovato il suo telefono cellulare, e sempre in quell’area si sarebbe agganciata la cella del telefonino l’ultima volta.

Risulta poi un prelievo bancomat fatto in una banca della cittadina, per una cifra modesta. Gli investigatori stanno ora visionando i filmati delle telecamere della videosorveglianza per vedere se è stata proprio la donna a farlo.

Non è stata invece ancora trovata l’auto, una Fiat Punto di color marrone, e anche le ricerche nel fiume Chienti sui due versanti, Fermano e Maceratese, non hanno dato finora alcun esito.

La famiglia della donna (la madre, una sorella e un nipote, che ha firmato la denuncia di scomparsa) hanno chiesto il massimo riserbo.

Copyright © 2016 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 1.102 volte, 1 oggi)