SAN BENEDETTO DEL TRONTO – Riportiamo e pubblichiamo un comunicato, giunto in redazione, da parte del Quartiere Fosso dei Galli.

“Dagli anni 70 ad oggi il quartiere Fosso dei Galli si è molto sviluppato con nuove abitazione private ,tutte provviste di allarmi e portoni blindati. Oggi in questo quartiere, al confine di Monteprandone, sono sorte anche attività commerciali.

Sia le abitazioni e le attività commerciali sono stati oggetti a visite notturne. Hanno disattivato gli allarmi come se fosse un gioco per bambini. Non ci sentiamo più sicuri e non dormiamo sonni tranquilli e quindi chiediamo alle Autorità Competenti e alla amministrazione comunale più controlli notturni.

Inoltre chiediamo il rifacimento del manto stradale, sicurezza per i pedoni e ciclisti, l’ area verde attrezzata per il ritrovo degli  abitanti del quartiere, la segnaletica verticale e orizzontale e i limiti di velocità.

Chiediamo a questa amministrazione comunale d’intervenire urgentemente alla precedenti richieste per permettere agli abitanti di Fosso dei Galli di vivere in un quartiere sicuro”.

Copyright © 2016 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 985 volte, 1 oggi)