MACERATA – Inizia con una sconfitta il cammino della Tecnolift Volley Angels Project nei play off di serie D femminile. 3/0 (18, 18, 22) per il il risultato finale di una trasferta che si è rivelata ben presto un test molto difficile.

La formazione maceratese aveva raggiunto i play off delle terze a dispetto dei tanti infortuni a dimostrazione di una rosa forte in tutti i ruoli e senza punti deboli. Di tutto questo si sono accorte le ragazze dei coach Ruggieri e Leoni che hanno subito soprattutto in ricezione riuscendo poi con grande difficoltà ad arginare gli attacchi potenti e precisi delle padrone di casa.

I primi due set sono  andati avanti in fotocopia con un certo equilibrio nella prima della metà, con un esplicativo passaggio dal 8-10 a favore delle ragazze rossoblu al 16-10 per le padrone di casa. Unico set più combattuto il terzo dove il team di capitan Piersimoni è riuscito maggiormente ad impensierire le padrone di casa fino al termine.

Sicuramente una sconfitta importante ma non eccessivamente preoccupante proprio perchè subita con quella che viene considerata la testa di serie numero uno del girone.

Il prossimo impegno è previsto domenica alle 16.30 presso la palestra Nardi di Porto San Giorgio contro Omeopatia e Salute Senigallia, quarta arrivata nel girone A e vittoriosa 3-0 nell’ esordio casalingo con la Tris Volley Agugliano. Una partita assolutamente da non sbagliare e da vincere, recuperando la concentrazione ed il bel gioco.

Copyright © 2016 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 142 volte, 1 oggi)