JESI – In una giornata gelida e ventosa, gli Under 14 della Legio Picena hanno incontrato a Jesi i forti padroni di casa ed il Fabriano, in un triangolare che è servito soprattutto ad aumentare i minuti in campo dei ragazzi che meno avevano giocato durante la stagione.

Se già nella domenica precedente la squadra rossoblu aveva accusato assenze pesanti nel turno casalingo, altre defezioni si sono accumulate in settimana per colpa dei malanni di stagione e così il team sambenedettese è partito alla volta di Jesi con pochi giocatori. La situazione è ulteriormente peggiorata dopo i primi minuti della gara d’esordio, giocata contro i padroni di casa, con colpi duri accusati da Sciocchetti e Ruggieri, i quali hanno dovuto lasciare il terreno di gioco.

A quel punto il minitorneo ha preso una direzione ben chiara, con i leoncelli che hanno facilmente avuto la meglio su Legio Picena e Fabriano e con la sfida fra le perdenti andata a favore della squadra rossoblu. Tutte gare chiuse con risultati molto netti e mai in discussione.

Ora sono previste due settimane di riposo in cui ci sarà da rimettere insieme i cocci, cercando innanzitutto di recuperare influenzati ed acciaccati, e poi di ricostruire una buona condizione mentale, dopo due turni in cui il team rossoblu si è espresso molto al di sotto dei propri standard.

Si riprenderà domenica 21 febbraio, quando al Rodi scenderanno i Valmetauro Titans di Urbino ed il Recanati. Una ghiotta occasione per la compagine sambenedettese per cancellare le ultime opache prestazioni e riprendere ad inanellare vittorie. Domenica scorsa sono scesi in campo anche i giovanissimi dell’Under 8 ed Under 10, che hanno partecipato al raggruppamento al campo Mandela di San Benedetto, assieme ad un centinaio di coetanei delle società Amatori Rugby Ascoli, Fenice Rugby Fermo, Rugby Tortoreto, Teramo Rugby e Unione Rugby San Benedetto.

Grande il divertimento dei mini atleti della Legio Picena, nonché la soddisfazione dei loro allenatori e dirigenti, per la crescita del gruppo e lo sviluppo della collaborazione con gli amici della Fenice Rugby Fermo, iniziata con i ragazzi dell’Under 16 ed ora felicemente estesa al settore minirugby.

Copyright © 2016 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 219 volte, 1 oggi)