SAN BENEDETTO DEL TRONTO – Controlli antidroga in Riviera. La Compagnia della Guardia di Finanza di San Benedetto del Tronto nella notte tra il 10 e l’11 febbraio ha sottoposto al controllo di due persone già note per specifici precedenti di spaccio di sostanze stupefacenti, rinvenendo un quantitativo di marijuana che, ancorché di non ingente entità, è stato tale da legittimare l’esecuzione di perquisizioni domiciliari all’interno di entrambe le residenze dei due soggetti. In una di queste abitazioni, sono stati rinvenuti e sottoposti a sequestro 75 grammi di marijuana e un bilancino elettronico che hanno comportato il deferimento dell’uomo all’Autorità Giudiziaria.

L’impegno “notturno” affrontato dalle Fiamme Gialle della Compagnia di San Benedetto del Tronto testimonia, ancora una volta, l’efficacia dei dispositivi della Guardia di Finanza che, nel caso di specie, rafforza ancor più la validità del costante monitoraggio dei territori.

Nella stessa nottata, infatti, è stato eseguito un ulteriore controllo nei confronti di un cittadino straniero, fermato nei pressi di un palazzo del centro cittadino al fine di verificare l’eventuale detenzione di strumenti idonei per la perpetrazione di furti negli appartamenti. Il controllo così intrapreso ha consentito di rilevare che il medesimo (di nazionalità tunisina e, nell’occasione, privo di strumenti “da scasso) aveva fatto ingresso nel territorio italiano in violazione della normativa regolata dal Testo Unico sull’Immigrazione, circostanza per la quale il medesimo è stato denunciato a piede libero all’Autorità Giudiziaria.

Copyright © 2016 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 434 volte, 1 oggi)