SAN BENEDETTO DEL TRONTO – L’allegria di Re Carnevale è arrivata anche al Centro Sociale Primavera, grazie alla Cooperativa Mano a Mano che lunedì 8 febbraio è tornata ad animare un pomeriggio all’insegna del divertimento più spensierato.

“A Carnevale…ogni scherzo vale”, con i piccoli Lucrezia e Leonardo che hanno allietato gli ospiti con la lettura di filastrocche e storie sulle maschere più note, mentre le operatrici Catia e Angela hanno fatto conoscere le varie usanze di festeggiare il Carnevale nei diversi paesi del mondo.

Ospiti straordinari del pomeriggio carnascialesco, gli attori Vittoria Giuliani, Pacifica Romani, Adriano Aubert, Maria Baldini, Vittoriana Mattioli, Catia Ficcadenti della Ribalta Picena, con le loro scenette in vernacolo sambenedettese e la loro grande voglia di trasmettere buon umore, rispettando la storia e le tradizioni della città. Ad accompagnare il tutto, l’immancabile musica del maestro Guido Napoletani e del suo organetto.

Fiore all’occhiello dell’appuntamento, il noto cabarettista Angelo Carestia che con il suo intermezzo ha fatto vivere delle emozioni veramente speciali a tutti i presenti. Grande partecipazione corale per i brani di Adriano Celentano, Fred Bongusto, Julio Iglesias, Tony Dallara, Franco Califano e grandi risate per le magistrali imitazioni di personaggi come Paolo Panelli, Enrico Montesano, Corrado, Aldo Fabrizi e il grande Totò.

Sulle note di O’ Sarracino di Renato Carosone e con un coinvolgente trenino, che ha visto la partecipazione di ospiti ed operatori del Centro Soc. Primavera, insieme alle operatrici della Cooperativa Mano a Mano, si è chiuso anche questo divertente appuntamento di Carnevale. La Cooperativa Mano a Mano tornerà nuovamente a rallegrare la Casa il 15 marzo con un’altra iniziativa interessante e appassionante.

Copyright © 2016 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 304 volte, 1 oggi)