SAN BENEDETTO DEL TRONTO – Riportiamo e pubblichiamo un comunicato diramato sul sito della Sambenedettese. Vietata la trasferta ai tifosi del Fano dopo i fatti successi all’andata.
“La S.S. Sambenedettese comunica che, in occasione della gara Samb – Fano del 14 febbraio ore 14.30, il Prefetto di Ascoli Piceno dispone quanto segue:
VISTA la nota del 27 gennaio con il quale il Questore di Ascoli Piceno, nel segnalare che l’incontro è connotato da elevati profili di rischio per l’ordine e la sicurezza pubblica a causa dell’acceso astio tra la tifoseria sambenedettese e quella fanense e della prevedibile larga partecipazione di sostenitori ospiti, con possibili contatti anche fuori dall’ambito dell’area dell’impianto sportivo, ha richiesto l’adozione del divieto di vendita dei tagliandi ai residenti nella provincia di Pesaro-Urbino;
CONSIDERATO che la rivalità evidenziata ha visto. tra le due tifoserie, durante l’incontro dell’andata dell’11/10/2015, il verificarsi di vari episodi critici per l’ordine e la sicurezza pubblica, con ripercussioni anche per le Forze dell’ordine e dei cittadini;
VISTA la determinazione con la quale il Comitato di Analisi per la Sicurezza delle Manifestazioni Sportive, in relazione ai profili di rischio che la gara comporta. ha vietato la vendita dei tagliandi ai residenti nella provincia di Pesaro-Urbino per l’incontro di calcio di cui in premessa;
RITENUTO, per quanto precede, di disporre nel senso indicato dal suddetto Comitato di Analisi per la Sicurezza delle Manifestazioni Sportive;
ORDINA
 
per l’incontro di calcio Sambenedettese – Fano, in programma per il giorno 14 febbraio 2016:
divieto di vendita di tagliandi per l’incontro predetto ai residenti nella provincia di Pesaro-Urbino.
Copyright © 2016 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 1.194 volte, 1 oggi)