SAN BENEDETTO DEL TRONTO – Viste le abilità richieste dal salto con l’asta, la World Sporting Academy e la Collection Atletica Sambenedettese hanno iniziato una collaborazione volta alla preparazione posturale e e acrobatica dei due giovani astisti “orange” Edoardo Giommarini e Riccardo Mercatili.

Il Vice Presidente della Collection Stefano Cavezzi e il tecnico della WSA Jean-Carlo Mattoni hanno avuto modo di confrontarsi durante la Festa dello Sport di San Benedetto e hanno deciso di affiancare agli allenamenti strettamente atletici dei due ragazzi anche sedute di acrobatica, in modo da migliorare le loro prestazioni.

Del resto, che tra atletica leggera e ginnastica artistica ci siano punti di contatto non è una novità: basti pensare agli ottimi risultati sui 60 metri ottenuti in ambito nazionale da Martina Aliventi – ex allieva di Jean-Carlo Mattoni ed Elena Konyukhova e Campionessa italiana di ginnastica artistica – al fatto che l’adesso “orange” Anthea Pagnanelli fosse nel settore GpT della WSA e alla provenienza dello stesso Edoardo Giommarini, precedentemente in forza alla WSA.

Copyright © 2016 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 383 volte, 1 oggi)