SAN BENEDETTO DEL TRONTO – Il Movimento Cinque Stelle di San Benedetto ha presentato un esposto alla Procura di Ascoli Piceno in merito alla difficoltà di reperire dei dati del bilancio comunale di San Benedetto. E’ possibile leggere l’esposto integrale aprendolo a questo link: Esposto_ResiduiAttivi_passivi.

Scrive a tal proposito il M5S in riferimento alla situazione in cui si trova il consigliere comunale Giovanni Marucci: “A tutt’oggi il sottoscritto non dispone non solo dei dati richiesti, ma nemmeno di una parte di essi, risultando di fatto impedito nell’esercizio di quelle funzioni che sono proprie del ruolo che riveste, restando sorpreso nell’evidenziare una probabile carenza organizzativa degli uffici che si esprime nella difficoltà a rendere disponibili quei dati che usualmente lo dovrebbero essere. A conferma di questo vi è il fatto che, come già espresso in una mail alla Dirigente, ai Consiglieri comunali viene fornito un documento in cui vi sono elencati i residui attivi e passivi sotto forma di dati aggregati, i quali, appunto perché aggregati, risultano essere la somma di singoli dati e perciò inevitabilmente a disposizione degli uffici. La difficile gestione di quei singoli dati richiesti dal sottoscritto, non avrebbe consentito loro di approntare quel documento.

Per quanto sopra esposto il sottoscritto chiede rispettivamente:

– un intervento per il rispetto delle prerogative in materia di accesso agli atti per i consiglieri comunali;

– di verificare se ci si trova di fronte ad una specifica carenza organizzativa dell’Ente che si esprime nella difficoltà a produrre dati e documenti solitamente disponibili e utilizzabili in qualsiasi ufficio e richiamare chi di dovere alla soluzione di questo problema perché dannoso per tutti i cittadini”.

Copyright © 2016 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 481 volte, 1 oggi)