ANCONASabato 30 e domenica 31 gennaio, nello splendido impianto Palaindoor di Ancona, si sono svolti due meeting nazionali indoor che hanno visto protagonisti gli atleti Orange della Collection Atletica.

L’escalation degli atleti rivieraschi era già cominciata Mercoledì 27 con Edoardo Giommarini, vincitore della gara di salto con l’asta Cadetti a Fermo con 3.30 metri), compiendo un ulteriore robusto miglioramento di ben 25 cm.  L’atleta, allenato da Giuseppe Giorgini, ha poi sfiorato il nuovo record regionale di 3.41, che avrebbe cancellato quello ottenuto ben 23 anni fa dall’ascolano D’Addezio .

Sabato 30, ad Ancona, il velocista Ausonio Assenti ha confermato ancora una volta il suo particolare stato di grazia, ritoccando nuovamente il record sociale dei 60 metri di un centesimo con 7”04 e giungendo secondo nella finale dei migliori.

Quanto al meeting giovanile della mattinata di Domenica 31 gennaio, Emma Silvestri  ha siglato una clamorosa doppietta vincendo prima i 60 metri ad ostacoli a suon di personal best con 9”21 (seconda prestazione nazionale dell’anno di categoria ed a soli 7 centesimi dal record regionale della Properzi stabilito nel lontano 2003) e ha compiuto un  vero proprio exploit nei 200 metri con una vittoria netta con il tempo di 25”97, che la pone in cima alle classifiche nazionali di questa gara.

Sempre nei 60 metri ad ostacoli, vittoria nei Cadetti al cardiopalma di Alessandro Caccini in un avvincente testa a testa con Lorenzo Benati dell’Acquacetosa di Roma. L’atleta sambenedettese ha prevalso di un solo centesimo con 8”88 (leggermente al di sotto del suo record di 8”75 che lo vede al comando della classifica nazionale di categoria) in una gara che ha visto brillare l’altro ostacolista Emanuele Mancini, autore di un eccellente  9”20, anche considerando che Emanuele è al primo anno cadetto.

Caccini ha poi siglato un ottimo 24”39 nei 200 metri, ritoccando di quasi un secondo il suo personale, in una gara vinta nella categoria Ragazze da Anthea Pagnanelli, anche lei miglioratasi nettamente con 29”18.

Vittoria di Daniele Rossi nel lancio del peso Ragazzi con la misura di 11.59 metri, mentre terza è giunta tra le Ragazze Emanuela Sartori.

Da segnalare una vera e propria pioggia di personal best nella Categoria Cadetti con Isabel Ruggieri, Arianna Bruno, Lara Prosperi, Sofia Giuliani, Giulia Rossi, Stefano Cugnigni, Davide Marsicano, Sebastian Fava e tra i Ragazzi con Luca Patrizi, Riccardo Ciribeni, Ofelia Pallotta, Giorgia Di Salvatore ed Elena Giorgini nelle varie gare alle quali hanno partecipato.

Infine, nel pomeriggio di domenica, sempre ad Ancona, ennesimo miglioramento da parte di Andrea Pacitto nei 60 meri ostacoli con 8”33 conseguito nella batteria alle spalle del maestro – compagno di allenamento Mark Nalocca, che lo ha preceduto sul filo di lana con il tempo di 8“10. Pacitto ha poi vinto con 8”40 la finale, alla quale Nalocca non ha partecipato a causa di un risentimento muscolare.

Copyright © 2016 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 199 volte, 1 oggi)