VASTO – L’Handball Club Monteprandone continua a marciare spedita e a Vasto conquista la quarta vittoria consecutiva, coi padroni di casa che hanno potuto ben poco contro una squadra, quella celeste, subito ispiratissima, nonostante le assenze di Coccia e Poletti.

Ma Bolla è rigenerato, i fratelli Mucci sempre sul pezzo, Khouaja e Leonardo Grilli crescono di partita in partita, e lo stesso fanno Panichi, Funari e Di Girolamo. Così la sfida si mette subito in discesa per i ragazzi di coach Vultaggio.

Il punteggio all’intervallo è fin troppo eloquente: 10-21. Nel secondo tempo si assiste a poco più di un allenamento. Monteprandone ha la possibilità di far ruotare tutti gli effettivi e tocca anche quota +17 prima di lasciare l’onore delle armi agli avversari e chiudere agevolmente sul 22-31.

Prossima gara sabato 13 febbraio a Teramo per una gara che si prospetta proibitiva per i celesti, data anche la certa assenza della folta pattuglia di giovani impegnati in contemporanea nel proprio campionato di categoria.

Vasto-Monteprandone 22-31 

MONTEPRANDONE: De Cugni 4, D’Angelo, Panichi 1, Di Girolamo, And. Mucci, Bisirri, Leo. Grilli 5, Alf. Mucci 7, Khouaja 6, Lor. Grilli, Bolla 7, Calabrese, Funari, Cani 1. All.: Vultaggio.
NOTA: parziale primo tempo, 10-21.

Copyright © 2016 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 155 volte, 1 oggi)