GROTTAMMARE – Riportiamo alcuni passaggi di una nota del capogruppo di Forza Italia in consiglio comunale a Grottammare, Lorenzo Vesperini, in merito al “caso” Furbetti del Cartellino.

Questo caso è stato trattato in diverse e disparate sedi, ma solo all’ultimo ci si è rivolti all’unica sede deputata ad ogni controllo, la Procura della Repubblica di Fermo. Sindaco faccia vedere l’atto formale con cui è stata interessata la Procura.

Sino a questo momento abbiamo visto tantissimi articoli di stampa, molti (forse anche troppi) servizi giornalistici, ma atti concreti da parte del primo cittadino e della Sua Giunta ne abbiamo visti ben pochi.

Stiamo parlando di riprese effettuate nella nostra Casa Comunale, di un inviato che ha operato in modo del tutto indisturbato, con cognizione di causa, quasi fosse consapevole ed indirizzato nella sua azione. Chi è l’autore di tali riprese? Perché stranamente il primo cittadino non a mai  tirato in ballo l’operatore delle riprese quale persona informata sui fatti? E come mai sulla stampa escono fatti ben diversi che distolgono con  una certa sistematicità  il cittadino dal vero punto in questione? Ma soprattutto chi sono i mandanti del servizio denominato dagli Organi di stampa “Furbetti del cartellino”? Dato che in consiglio comunale il sindaco affermava di non conoscere chi ha effettuato le riprese, invito la Procura a sentire l’unica persona informata sui fatti qual’è l’operatore di Piazza Pulita che saprà orientare le indagini in modo giusto e circostanziato .

Mi viene spontaneo chiedere come mai tutta questa fretta nell’aprire una commissione disciplinare senza avere i filmati, commissione poi immediatamente chiusa per nominare un legale per difendersi da cosa? Come in un grande gioco dell’oca torniamo sempre al punto di partenza. Chi è  il mandante di tutto?  Ancor più incredibile è la richiesta di risarcimento danni basata sul nulla e nel bel mezzo ci sono persone inconsapevoli?  Si utilizzano i dipendenti per raccontare la loro disavventura alla tv il tutto per distogliere  l’attenzione sul vero fulcro di tutta la vicenda. Si fanno proclami, si fanno minacce, si chiedono dimissioni, ma Lei Sindaco  e Voi della Giunta, conoscete la Verità? 

 

Copyright © 2016 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 789 volte, 1 oggi)