SAN BENEDETTO DEL TRONTO – Dopo mesi di accuse e accesi contrasti, il Comune di San Benedetto ha accolto giovedì mattina il direttore della Soprintendenza alle Belle Arti e Paesaggio Anna Imponente.

Affiancata dalla funzionaria Miriam Pompei, la Imponente è stata accompagnata in giro per la città dal sindaco Giovanni Gaspari e dall’assessore all’Urbanistica Paolo Canducci. Le maggiori attenzioni sono state rivolte al centro storico, al Paese Alto, al lungomare, a Viale Buozzi e all’ex stadio Ballarin.

“Si è trattato di un incontro cordiale, svoltosi nel pieno rispetto del principio costituzionale della leale collaborazione tra pubbliche amministrazioni – ha dichiarato Gaspari – la Soprintendente non era mai stata a San Benedetto ed è rimasta molto colpita dalla bellezza della città. Ci siamo ripromessi di instaurare un dialogo costante per approfondire le specifiche problematiche di comune interesse”.

Parole al miele che forse nascondono un’ulteriore stoccata polemica, con il primo cittadino pronto ad evidenziare come per la direttrice si sia trattato della prima visita in Riviera da quando è in carica. L’amministrazione comunale ha infatti contestato per mesi l’atteggiamento distaccato della Soprintendenza.

Copyright © 2016 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 427 volte, 1 oggi)