SAN BENEDETTO DEL TRONTO – Sono arrivati i provvedimenti del giudice sportivo. Riportiamo e pubblichiamo il comunicato diramato dalla Sambenedettese Calcio. La Questura di Ascoli, a breve, deciderà la sede di Monticelli-Sambenedettese. Trasferta vietata ai tifosi rossoblù o campo neutro (Teramo?) sono le ipotesi più accreditate.

Decisioni del Giudice Sportivo
Il Giudice Sportivo, Notaio Francesco Riccio, assistito dai Sostituti Avv. Aniello Merone, Avv. Fabio Pennisi, Avv. Giacomo Scicolone con la collaborazione del rappresentante dell’A.I.A., Sig. Sandro Capri e del responsabile di segreteria Sig. Marco Ferrari nella seduta del 26 gennaio 2016, ha adottato le decisioni che di seguito integralmente si riportano:

PROVVEDIMENTI DISCIPLINARI
In base alle risultanze degli atti ufficiali sono state deliberate le seguenti sanzioni disciplinari.

Euro 300,00 SAMBENEDETTESE AR.L.
Per avere propri sostenitori in campo avverso, introdotto ed utilizzato, all’inizio del secondo tempo, materiale pirotecnico (2 fumogeni) nel settore ad essi riservato. Sanzione così determinata in considerazione della oggettiva idoneità del materiale pirotecnico impiegato a cagionare danni alla integrità fisica dei presenti.

AMMONIZIONE (III INFR)
FLAVIONI FRANCESCO (SAMBENEDETTESE AR.L.)

Ancora in diffida, per i rossoblu, Mario Titone. Nessun squalificato, invece, tra le file della Vis Pesaro.

Copyright © 2016 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 1.064 volte, 1 oggi)