GIULIANOVA – Dopo i preventivi tentativi del competente Ufficio Comunale di poter riacquisire nella disponibilità del Comune di Giulianova un appartamento di edilizia residenziale pubblica situato nel quartiere  Annunziata (via Lombardi) abusivamente occupato, nella mattina del 26 gennaio poliziotti, carabinieri e agenti della Polizia Municipale hanno provveduto allo sgombero degli occupanti.

Gli stessi si erano rifiutati di riconsegnare l’immobile, precludendone l’assegnazione  ad altra famiglia avente diritto. Quindi si è tenuta in Prefettura una riunione volta a verificare i presupposti per lo sgombero forzato: presenti le Forze di Polizia e l’Amministrazione Comunale di Giulianova.

Nella mattina del 26 gennaio è stato deciso lo sgombero dell’appartamento ed il ripristino della legalitàQuesta esecuzione, che segue il recupero di un altro immobile avvenuto nel novembre 2015, prosegue sulla linea di consentire così di assegnare gli immobili di edilizia residenziale pubblica a chi veramente ne ha bisogno e che per tali motivi è nella graduatoria pubblica.  

Copyright © 2016 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 699 volte, 1 oggi)