GROTTAMMARE – La vicenda sollevata dalla trasmissione “Piazza Pulita” relativamente ai presunti “furbetti del cartellino” al Comune di Grottammare arriva in Consiglio Comunale. Nella seduta del 27 gennaio, mercoledì pomeriggio, che avrà inizio alle ore 18, il sindaco Enrico Piergallini relazionerà in apertura in merito a quanto apparso sulla trasmissione di La7 e alle azioni intraprese dall’amministrazione comunale.

Sempre in apertura vi saranno avvicendamenti in consiglio comunale per il gruppo “Concetti Sindaco”, con il consigliere Bruno Lucciarini De Vincenzi che cederà il posto a Mariano Ascani, già in passato consigliere comunale.

Prima di procedere alla discussione delle proposte, il programma prevede l’illustrazione di due interrogazioni consiliari: sulla “manutenzione della strada vicinale della Viscontessa”, promossa dal consigliere Andrea Crimella (Movimento 5 Stelle), la prima, e su “invio del bollettino passo carrabile 2010”, presentata dal consigliere Giuliano Vagnoni (Concetti Sindaco), la seconda.

In previsione dell’assemblea dei soci della Ciip spa fissata al 29 gennaio, il consiglio comunale è chiamare ad esprimere la propria posizione in merito al Bilancio di previsione dell’ente gestore del servizio idrico. Il documento verrà illustrato al civico consesso dal presidente della Ciip spa Pino Alati.

Ai voti di questo consiglio torna per l’approvazione (l’adozione è avvenuta nella seduta del 30 ottobre) la variante parziale che permette di svincolare dal progetto del Polo scolastico un lotto di 4 mila metri cubi facente parte della contropartita offerta all’impresa che avrebbe dovuto costruire l’edificio. Questo permetterebbe al Comune di alienare l’area indipendentemente dalla realizzazione dell’opera.

Sarà il consiglio comunale, inoltre, a stabilire la durata delle concessioni dei posteggi liberi nei mercati e dei posteggi isolati, secondo il recente regolamento regionale sul commercio in aree pubbliche che determina tra 9 e 12 anni l’arco temporale di riferimento. Per quanto riguarda il caso locale, il servizio Attività produttive propone la durata di 9 anni.

Dal servizio Cultura, arriva la proposta di approvare la convenzione per la gestione associata dei Musei attraverso la rete museale Musei Piceni.it, mentre è del servizio Gestione risorse la proposta di approvazione del Documento Unico di Programmazione (DUP) 2016-2018.

Il Dup è il nuovo documento contenente le strategie finanziarie dell’ente. Lo strumento, che fa il suo esordio in questo consiglio comunale, deriva dalla nuova contabilità armonizzata che è entrata a regime nell’anno 2016 e che prevede nuovi schemi di bilancio e rendicontazione.

Il consiglio in seduta ordinaria discuterà sugli indirizzi in merito al Piano triennale di prevenzione corruzione e programma triennale della trasparenza 2016-2018, prima di aprire anche alla cittadinanza la trattazione dell’ultimo punto riguardante l’impianto di stoccaggio del gas nel territorio del Comune di San Benedetto del Tronto, su invito dell’associazione Ambiente e salute nel Piceno.

Copyright © 2016 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 614 volte, 1 oggi)