SAN BENEDETTO DEL TRONTO – Riguardo alla vicenda delle tentate aggressioni avvenute il 22 gennaio nel pontino di via Calatafimi, le forze dell’ordine predicano cautela.

Sono state ascoltate al commissariato di Polizia le persone interessate dall’episodio per raccogliere sensazioni ed elementi di come si sia sviluppato effettivamente il fatto (si tratterebbe perlopiù di “molestie verbali”, esclusa l’aggressione fisica). Comunque, al momento, nessuna denuncia è stata eseguita ufficialmente sia alla Polizia sia dai carabinieri.

I poliziotti hanno raccolto le testimonianze e monitoreranno la situazione e l’area.

Copyright © 2016 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 1.468 volte, 1 oggi)