SAN BENEDETTO DEL TRONTO – Nel pomeriggio di venerdì 15 gennaio si è rinnovata in municipio la tradizione della “Pasquella” che si celebra ogni anno in occasione del giorno di Sant’Antonio Abate il 17 gennaio.

Intorno alle 17.30, i “Cantori di Sant’Antonio”, ovvero alcuni membri della corale “Riviera delle Palme” in abiti tradizionali, hanno “invaso” l’atrio del Municipio per dare vita ad un momento musicale con canti della tradizione popolare.

Sono stati accolti dal sindaco Giovanni Gaspari che, dopo aver ascoltato ritornelli e melodie, ha omaggiato i cantori, come un tempo avveniva nelle nostre campagne dove i canti in onore di Sant’Antonio erano segni beneaugurali per le attività agricole, con un cesto contenente prodotti della natura: salumi, formaggi, uova, pane e vino.

Copyright © 2016 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 354 volte, 1 oggi)