MARTINSICURO – Dopo gli attacchi dei giorni di MartinRosa e Progetto Comune, che avevano aspramente criticato l’amministrazione comunale, arriva la replica della giunta.

“Prendiamo atto delle critiche avanzate dai consiglieri Vagnoni e Tommolini – si legge in una nota – peraltro ampiamente preventivabili, non senza precisare che per rispondere abbiamo utilizzato lo stesso schema dello scorso anno, in quanto gli appunti che ci muovono sono gli stessi da sempre, a testimonianza di un’attività di opposizione sterile, miope e basata sul solito ritornello puerile “l’abbiamo fatto e pensato noi”.
Evidentemente ai due consiglieri che sono anche sprovvisti di un contenitore credibile, non va giù che questa amministrazione si stia configurando come una delle più laboriose di sempre ed allora si arrampicano sugli specchi, in particolare il Capogruppo di Progetto Comune esponente, lui sì, di una delle compagini amministrative più sterili della storia della nostra Città, come dimostrano i numerosi problemi lasciati aperti che stiamo cercando di portare a soluzione (Veco in primis).

Gli obiettivi indicati portano con sé delle azioni che abbiamo ben chiare, ma nessun medico ha mai ordinato di divulgarle in quanto restano nella sfera discrezionale di un’Amministrazione efficiente che riscuote l’apprezzamento di tutti i Cittadini di buon senso.

Al consigliere Vagnoni vorremmo ricordare che non accettiamo lezioni in tema di pulizia e decoro urbano, visto l’impegno messo in campo e considerando anche come si presentava la città nel periodo in cui lui si è occupato di ambiente, delega che in tre anni ha cambiato ben tre titolari, a dimostrazione di una scarsa chiarezza di idee da parte di quella squadra di governo.
Nessun’altra giunta come la nostra ha messo mano agli edifici Scolastici con determinazione, sensibilità, collaborazione ed investimento di risorse e continueremo a farlo anche nell’anno appena iniziato;
Nessun’altra giunta come la nostra sta producendo un numero così importante di partecipazioni a bandi pubblici, come dimostra anche l’ultimo sulle aree degradate (uno dei pochi comuni della Regione a concorrere);
Il Bike to Coast è un finanziamento previsto dalla precedente Giunta Regionale per cui, a meno che Vagnoni e Tommolini non abbiano ricoperto incarichi in quest’organo a nostra insaputa, riteniamo davvero risibile il fatto di rivendicarne il merito: in ogni caso i finanziamenti sono stati accreditati alla nostra Amministrazione Comunale che, nonostante le diverse resistenze interne sulle quali è bene sorvolare, è arrivata al bando di gara prendendo in mano una situazione che rischiava di diventare stagnante;

Sul cinema Ambra abbiamo speso tanto di quell’inchiostro da temere che qualcuno possa essersi macchiato i vestiti! In ogni caso, era nota a tutti la portata assolutamente utopistica del progetto vagheggiato dal consigliere Vagnoni ed utilizzato come specchietto per le allodole nella campagna elettorale del 2012;

Sull’erosione costiera, la disponibilità dei fondi ci è stata comunicata nella Conferenza dei Servizi che si è tenuta a Pescara l’8 Settembre 2015: non ci risulta che i due Consiglieri di cui sopra ricoprissero incarichi amministrativi diretti, per cui anche in questo caso rivendicare meriti potrebbe esporre a magre figure;

I lavori sul biotopo, al pari di quelli per la vendita del pescato, sul Palasport o la Torre di Carlo V li stiamo portando avanti in maniera molto determinata, a dimostrazione di come, al pari di quanto accaduto con l’inaugurazione del Sottopasso di Via Colombo e con la sistemazione di molte strade comunali, la nostra Amministrazione si stia abituando a realizzare i desideri inespressi della precedente;

Sulla partecipazione ed il decentramento non accettiamo lezioni da questi due, in quanto il primo è stato esponente di una Giunta inconcludente, il secondo fino ad oggi è riuscito solo a ricoprire il ruolo di Consigliere di minoranza, per cui l’esperienza amministrativa non li aiuta. In ogni caso, ricordiamo che abbiamo dato un volto omogeneo e tracciabile a ben 6 Quartieri su 9, grazie all’ottimo lavoro del nostro Consigliere delegato, dando una veste giuridica a molte questioni che la precedente amministrazione gestiva in maniera propagandistica e con il solo obiettivo del tornaconto elettorale “un tanto al chilo”;

Per quanto riguarda la sicurezza, con buona pace dei due profeti di sventura, ricordiamo che il 2013 ed il 2014 hanno fatto registrare una sensibile diminuzione dei reati nella nostra città, a dimostrazione di come rispetto al passato il nostro territorio sia più presidiato. E questo anche e soprattutto per il fatto che il nostro richiamo viene ascoltato nelle sedi opportune (Prefettura e Questura in primis) senza ricorrere ai pannicelli caldi evocati dai due Consiglieri all’atto della presentazione della famosa mozione, quella sì infarcita di demagogia.

Infine, per quanto riguarda “i continui fatti di cronaca” invitiamo il consigliere Vagnoni ad andare a rileggere quello che accadeva nel biennio 2009/2010 quando ricopriva un ruolo di rilievo nelle compagine amministrativa che ci ha preceduto.

Ci sarebbero argomenti a sufficienza per vergare un comunicato di 10 pagine, tante sono le inesattezze scritte da costoro, ma la storia è sotto gli occhi di tutti i cittadini e ci dispiacerebbe tediarli con altre considerazioni che conoscono alla perfezione. Solitamente siamo per il profilo basso, ma quando si cerca di confondere i Cittadini con la falsità scientifica, replicare ci sembra quanto meno doveroso.

Invitiamo i Cittadini a tenere gli occhi aperti: i protagonisti della stagione dell’immobilismo (quello vero) potrebbero tornare.

Chi è da sempre abituato a fare del suo meglio solo in campagna elettorale, sta risvegliandosi dal torpore classico di chi tiene molto alla poltrona e meno al rispetto degli impegni.”

Copyright © 2016 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 440 volte, 1 oggi)