SAN BENEDETTO DEL TRONTO – Inizia la fase 2. Passate le festività natalizie, il centrodestra torna al lavoro per giungere ad una sintesi auspicata a parole, ma finora non realizzata nei fatti.

Forza Italia e Fratelli d’Italia si incontreranno nuovamente, con l’obiettivo di ufficializzare l’accordo o la rottura entro fine gennaio. “Per quel che ci riguarda, speravamo di chiudere la questione il 31 ottobre – precisa il coordinatore provinciale azzurro Andrea Assenti – troppo oltre non potremo spingerci, se c’è un nome alternativo a quello di Pasqualino Piunti è ora che ce lo dicano”.

I rapporti tra i due partiti si sono rasserenati all’indomani dell’azzeramento delle cariche di Fdi, anche se i meloniani continuano a nutrire forti perplessità sulla leadership di Piunti.

Intanto, il consigliere comunale va avanti per la sua strada: martedì scorso ha incontrato i candidati che comporranno la sua lista personale, mentre tra qualche settimana riprenderanno i confronti con la cittadinanza.

Tornando a Fratelli d’Italia, occorrerà invece attendere per la nomina del nuovo coordinatore comunale. La scelta del successore di Barbara Sanavia arriverà molto probabilmente dopo le elezioni comunali, dal momento che il segretario non potrebbe poi candidarsi alle Amministrative.

Copyright © 2016 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 522 volte, 1 oggi)