SAN BENEDETTO DEL TRONTO – La Samb ha iniziato il girone di ritorno allo stesso modo con cui aveva iniziato l’andata: due partite, quattro punti, tra l’altro identica la vittoria per 2-1 sull’Avezzano, anche se all’andata in rimonta (e in un Riviera delle Palme senza tifosi).

La seconda parte della stagione è davvero un mini-girone, che i rossoblu fortunatamente hanno affrontato con un vantaggio iniziale di 8 punti sulla seconda in classifica, il Matelica, ora distante 6 punti (terzo il Fano con 8). E il ciclo più duro di questo mini-girone gli uomini di Palladini ce l’hanno sicuramente fino alla partita con il Matelica, il prossimo 21 febbraio. Anche all’andata, ad esempio, la sconfitta casalinga subita dalla squadra di Esposito (ieri autore di una tripletta) sancì l’esonero di Beoni anche se la sua Samb si trovava ancora prima, seppure in coabitazione col Fano e con molte inseguitrici a ridosso.

Matelica e Fano invece hanno guadagnato 6 punti su sei: per il Matelica 3 punti in più, per il Fano identico en-plein.

Sarebbe auspicabile che si arrivasse al doppio confronto con Fano (14 febbraio) e Matelica (21) ùon un distacco almeno invariato, e la situazione ottimale sarebbe quella di arrivare a marzo con questo margine di sicurezza.

Dopo aver affrontato Fermana e Avezzano, domenica prossima la Samb attenderà il Campobasso, forse la delusione di questo campionato rispetto alle attese ma pur sempre quarto in classifica, sia pur con incolmabile distacco. Sarà una gara non semplice per la volontà dei molisani di riscattare una stagione negativa affrontando la prima della classe.

Il 24 gennaio si va a Castelfidardo poi, il 31 gennaio, la Samb ospita la Vis Pesaro mentre il Matelica giocherà a Jesi e il Fano a Recanati. Ci sembra fondamentale arrivare almeno a questa data con gli attuali 6 punti di vantaggio integri.

Il 7 febbraio una sfida particolare per la Samb impegnata con il Monticelli al Del Duca, con l’obbligo di riscattare il cocente e strambo 4-5 dell’andata. Il 14 febbraio primo testa a testa: il Fano scende al Riviera delle Palme mentre il Matelica ospita il San Nicolò.

La settimana successiva, trasferta dei rossoblu a Matelica.

Copyright © 2016 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 1 volte, 1 oggi)