SAN BENEDETTO DEL TRONTO – Il 2016 segna il ventennale della famosa manifestazione artistica nata nel 1996, che ha regalato a San Benedetto l’unicità del MAM, Museo d’Arte sul Mare (www.mamsbt.it), ormai divenuto una delle tappe turistiche più importanti del piceno. Sono in tutto 163 le opere d’arte in esso contenute, 17 murali e 146 sculture, delle quali ben 141 realizzate dal vivo durante le precedenti 19 edizioni del simposio al quale hanno partecipato finora 144 artisti provenienti da 37 paesi dei 5 continenti.

Il ventennale avrà inizio il 4 giugno e si protrarrà fino al 12. Avrà come titolo “Con i migliori amici” e ospiterà dieci artisti.

Oltre ai sette migliori amici-artisti del simposio, scelti tra i partecipanti alle precedenti 19 edizioni ed esattamente gli scultori Toshihiko Minamoto, Simone Mocenni, Franco Daga, Giuseppe Straccia, Nobushige Akiyama, Gualtiero Mocenni e lo street artist Zed1, ad esso parteciperanno come ospiti, lo scultore Roberto Spaccapaniccia, in rappresentanza del piceno e le due street artists Btoy, spagnola e Camilla Falsini.

Tra gli eventi collaterali che lo caratterizzeranno, va segnalata una serata musicale che come al solito si terrà al molo sud, ma che, a differenza degli altri anni, avrà come titolo “Riscontri” e sarà caratterizzata da un dialogo musicale tra il trio jazz composto da Giacinto Cistola alla chitarra, Pierpaolo Pica al contrabbasso e Dario Di Giammartino alla batteria ed i Solisti Piceni, un trio classico composto da Piergiorgio Troilo al violino, Giampaolo Corradetti al flauto e Daniela Tremaroli al violoncello che si alterneranno eseguendo brani jazz e classici e versioni differenti di alcuni famosi brani.

Altra iniziativa importante sarà la mostra alla Palazzina Azzurra delle opere degli artisti partecipanti e degli amici della manifestazione e la pubblicazione di un libro scritto da Piernicola Cocchiaro, che oltre a raccontare, tra aneddoti e cronaca, la storia di Scultura Viva fin dalla sua nascita, avrà il compito di presentare ai lettori, gli artisti che parteciperanno al ventennale ed i progetti delle opere che verranno realizzate.

Come ogni anno, gli scultori realizzeranno le loro opere nel MAM, lungo il molo sud, dove inoltre verranno dipinti anche nuovi murali da alcuni giovani muralisti dell’Associazione Nova. Gli altri tre street artists, eseguiranno invece le loro opere al quartiere Agraria di Porto d’Ascoli e nel centro di San Benedetto.

Copyright © 2016 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 331 volte, 1 oggi)