ALBA ADRIATICA – Rientra in Italia nonostante il decreto di espulsione.

E’ quanto hanno accertato nella mattinata di sabato 9 gennaio i carabinieri del radiomobile di Alba Adriatica che hanno arrestato Petro Braka, albanese di 32 anni con precedenti per droga.

Nei confronti del 32enne nel 2014 era stato emesso un decreto di espulsione, ma il giovane, dopo un breve rientro in Albania, era tornato in Italia prima dei tre anni previsti dalla legge.

I militari lo hanno fermato ad Alba Adriatica e, dopo gli accertamenti, lo hanno trasportato a Teramo per l’udienza di convalida.

Copyright © 2016 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 383 volte, 1 oggi)