SAN BENEDETTO DEL TRONTO – Sono circa 100 mila gli euro che il Comune di San Benedetto del Tronto ha elargito a singoli privati o associazioni per conto dei cittadini sambenedettesi. Spese che ci sembra giusto portare a conoscenza in modo dettagliato. Perché, se certi contributi rientrano nei diritti di un’amministrazione comunale e sono anche dovuti, è giusto ricordare che non vanno dati a fondo perduto ma in cambio di promozione e di altri vantaggi per la città tutta oltre che, quantitativamente, in funzione delle spese sostenute da chi i contributi li riceve. Deve essere, cioè, una parte (c’è una Legge apposita che ne indica la percentuale) di quanto investito da privati che devono dimostrarlo, all’atto del ricevimento, in modo trasparente con fatture o altre pezze certificate di appoggio.
Ricordiamo all’uopo che, dieci anni fa, una nostra indagine (utile fu il contributo di Giorgio De Vecchis) portò all’annullamento di un contributo di 60 mila euro per evidenti irregolarità su questo tema specifico. Ci meraviglia altresì che nessun consigliere di opposizione abbia negli ultimi tempi fatto i dovuti controlli come da loro preciso dovere. Credo che se lo facessero si scoprirebbero altarini utili a mettere in guardia chi detiene il potere. Ma forse queste mie sono parole al vento. Ai nostri cosiddetti politici di opposizione (nell’ultimo quinquennio si è notata solo quella interna allo stesso Partito Democratico) prendere posizione non conviene perché ‘inquinerebbe” una loro eventuale successione? A dimostrazione che la frammentazione dei contributi pubblici è prevalentemente indirizzata al clientelismo in vista di consultazioni elettorali? Magari sì. Ecco l’elenco:

Quattro delibere di Giunta, dalla n. 245 alla n. 248, tutte del 30/12/2015 per una spesa complessiva di 92.480,00 euro.
Andiamo con ordine la N. 245 “Interventi di valorizzazione turistica 2016” avente ad oggetto la concessione di un contributo di €. 20.000,00 per il “progetto del territorio 2016”: azione di promozione turistica a Varsavia.
La n. 246 “sostegno associazioni sportive” per complessivi €. 16.800,00 di contributi così suddivisi:
– €. 10.000,00 Progetto Giocosport anno scolastico 2015-2016 in collaborazione con il Coni Delegazione di AP;
– €. 1.000,00 all’Associazione Italiana Arbitri per intervento di riqualificazione sala arbitri c/o palazzetto dello sport;
– €. 800,00 alla Polisportiva Igea per il 2` Torneo di Calciotto;
Poi una serie di integrazioni di contributi per manifestazioni già svolte:
– €. 1.200,00 alla Polisportiva Porto 85 per “8 Beats Feat and Dance Beach Festival” (contributo totale €. 4.200,00);
– €. 1.000,00 alla A.S.D. Bocciofila Sambenedettese per la gara regionale Categorie Junior e Senior (contributo totale €. 2.200,00);
– €. 1.000,00 alla A.S.D. Atletica AVIS per la Mezza Maratona dei Fiori (contributo totale €. 4.000,00);
– €.700,00 alla A.S.D. Atletica AVIS per lavori di manutenzione straordinaria campo scuola di atletica leggera (contributo totale €. 4.200,00);
– €. 500,00 al CSI Provinciale per il CSI SUMMER CUP (contributo totale €. 3.000,00);
– €. 300,00 all’Associazione American Muscle Legenda per il 1′ Raduno American Muscle Legend (contributo totale €. 800,00);
– €. 300,00 Ass. Barrio Alto per la manifestazione multidisciplinare “Barrio Popolare” (contributo totale €. 800,00).
Veniamo ora alla N. 247 “Sostegno politiche giovanili” per complessivi €. 22.180,00 così suddivisi:
– €. 7.300,00 alla Fondazione Libero Bizzarri per il progetto “Cinema e Scuola”;
– €. 5.500,00 alla Associazione Culturale dei Merli Bianchi per il Centro Giovani CD Compilation;
– €. 3.500,00 alla Associazione Culturale Inkiostro per il progetti “Disegna il tuo talento 6”;
– €. 3.000,00 alla Associazione Ambiente e Salute per iniziative di sensibilizzazione verso i giovani sulle tematiche ambientali (concerto “No gas” Hard Rock – Assemblea pubblica informativa sullo stoccaggio gas a Sbt – Presentazione della relazione di Scuolablu’);
– €. 1.500,00 alla Associazione Culturale Nova per la Rassegna di Writing;
– €. 1.380,00 alla Associazione Culturale Implacabile per il progetto “Implacabile Lab”.
Per finire con la N. 248 “Storni dal Fondo di Riserva” per complessivi €. 33.500,00 di cui:
– €. 25.000,00 all’Associazione O Per O per il “Palanatale”;
– €. 5.000,00 alla Fifa Security per il progetto Feste Sicure monitoraggio movida;
– €. 2.500,00 alla Associazione Pescatori Sambenedettesi quale sostegno generico alla stessa;
– €. 1.000,00 (somma presuntiva) alla START per l’estensione della validità del biglietto biorario per l’intera giornata dal 31/12/15 al 6/1/2016.
Se consideriamo anche gli €. 8.000,00 + Iva del Tomo autoreferenziale della delibera del 22/12/2015 superiamo i 100.000 euro di spesa cosiddetta “facoltativa”.

Copyright © 2016 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 2.240 volte, 1 oggi)