MONTEFORTINO – Nella giornata del 30 dicembre un’escursionista infortunata è stata trasportata a spalla fino a valle da una squadra del Soccorso Alpino di Montefortino: la donna, di origini sarde, si era fratturata una caviglia scivolando su una lastra di ghiaccio sul monte Amandola, nel Fermano.

A quanto riportato dall’Ansa, le due eliambulanze marchigiane non erano disponibili (una per nebbia, l’altra perché impegnata in altro servizio). Il personale del Cnsas ha raggiunto la donna via terra, l’ha stabilizzata, portata a spalla in barella sino a Campolungo.

Copyright © 2016 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 352 volte, 1 oggi)