SAN BENEDETTO DEL TRONTO – Icone e musica degli anni ’90 dissacrati da Zap! Torna il festival ideato da Marco Mignini, in arte Zap, presso il Palanatale di San Benedetto del Tronto. Sabato 2 gennaio 2016, a partire dalle ore 22, si alterneranno sul palco della struttura di piazza Mar De La Plata (zona Faro) 80 artisti provenienti da alcune interessanti realtà musicali di Marche ed Abruzzo. Professionisti ed emergenti allieteranno la serata accompagnando il pubblico in un lungo, emozionante e bizzarro viaggio attraverso le canzoni rappresentative del più controverso dei decenni. Questa tredicesima edizione, la quinta al Palanatale, è dedicata interamente alla musica italiana degli anni ’90 e si svilupperà in quasi 3 ore di musica, spettacolo, personaggi in maschera, sorprese e bizzarrie di ogni genere.

A compendio del concerto saranno allestite ben due mostre. La prima, intitolata “Ach, diafolo di un Bonvi! – 20 anni senza un genien”, è dedicata al dissacrante vignettista modenese Bonvi nell’anniversario della sua tragica scomparsa, avvenuta nel 1995.Realizzazione ed allestimento di questa esposizione sono curati dall’Associazione Dimensione Fumetto, molto attiva ed amata dagli appassionati, che rinnova e consolida la collaborazione con lo ZapFest intrapresa con grande successo durante l’edizione estiva.

Scatti e Misfatti ROCK 2” è invece la mostra fotografica curata dall’Associazione Culturale “Implacabile Giacomo Antonini” ideata per mostrare al pubblico gli aspetti più significativi di quello che è un concerto rock, ovvero un evento aggregativo sospeso nel tempo e carico di energia positiva. Esporranno Caterina Gili, Veronica Galosi, Fabrizio Bruselles, Alessandro Paddeu, Carlo Bragoni, Alexey Cherednik, Luca Cameli e Roberto Balestrini.

Una particolarità dello spettacolo è rappresentata dal ruolo del pubblico, sempre molto partecipe e colorato. Immancabili torneranno anche vari concorsi a sorpresa, gratuiti come di consueto, che coinvolgeranno il pubblico. La premiazione avrà luogo durante la parte finale del concerto. In chiusura di spettacolo ci sarà un Dj-set che andrà avanti fino a tarda notte.

Il concerto-evento è organizzato da ZAP e O.per.O. Events e realizzato con il contributo del Comune di San benedetto del Tronto. Per rimanere aggiornati su tutte le novità del festival decisamente si può visitare il sito web ufficiale ZapFest.it o l’attivissima pagina Facebook (facebook.com/ZapFest). L’ingresso è, come sempre, gratuito.

Copyright © 2016 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 391 volte, 1 oggi)