SAN BENEDETTO DEL TRONTO – Si stanno installando le telecamere agli ingressi dei principali sottopassaggi della città. I primi impianti stanno funzionando sperimentalmente agli imbocchi dell’attraversamento ferroviario di via del Mare ed entro gennaio entreranno in funzione anche quelli che controlleranno i sottopassi di via Fiscaletti e via Virgilio.

L’installazione di apparecchi di videocontrollo fa parte di un più ampio progetto per la messa in sicurezza di nove sottopassi nel territorio di San Benedetto del Tronto finanziato con 80 mila euro che ha come obiettivo quello di eliminare il problema degli allagamenti e di salvaguardare quindi l’incolumità pubblica. E’ stata già eseguita, anche con video-ispezioni, un’analisi puntuale delle capacità di accumulo delle vasche di raccolta delle acque che sono state pulite.

Sono stati revisionarti e controllati i quadri elettrici che comandano gli impianti di sollevamento ed, oltre alle telecamere, è prevista l’installazione di semafori e di sbarre automatiche, dispositivi che consentono di bloccare l’accesso qualora l’acqua salga oltre un certo livello.

Copyright © 2016 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 855 volte, 1 oggi)