TERAMO – Blitz della Polizia nella notte tra il 28 e il 29 dicembre. Al 113 erano giunte chiamate dove segnalavano la presenza di una persona in evidente ebbrezza alcolica nei pressi dell’Eni Caffè in via Po a Teramo. Stava  arrecando molestie sia ai dipendenti sia ai clienti.

Un 35enne teramano, C.D., vistasi negare l’ennesima consumazione alcolica dal barista dava in escandescenza con urla ed offese rivolte anche ai clienti presenti al momento.

Neanche all’arrivo dei poliziotti l’uomo si calmava. Anzi, alla richiesta di fornire un documento di riconoscimento l’uomo iniziava ad inveire e proferire frasi oltraggiose, rifiutandosi anche di seguire gli agenti all’esterno del bar.

Accompagnato in Questura per evitare ulteriori problemi con il personale e con i presenti, l’uomo ha continuato a dare sfogo ad immotivata collera, danneggiando varie sedie, contenitori per la raccolta differenziata posti nei corridoi dell’ufficio ed altri beni.

Solo a tarda mattinata del 29 dicembre è stato possibile fare rientrare l’uomo nella propria abitazione. C.D. è stato denunciato per oltraggio, resistenza a pubblico ufficiale e danneggiamento aggravato.

Copyright © 2016 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 961 volte, 1 oggi)