MARTINSICURO – Arrestato il conducente del Suv che, nella notte tra venerdì 18 e sabato 19 dicembre, ha causato un gravissimo incidente a Martinsicuro dove sono morti due marittimi. L’uomo è ora piantonato all’ospedale Mazzini di Teramo dove era stato trasportato dopo il violento impatto sulla SS16, all’altezza di Martinsicuro.

Dagli accertamenti dei carabinieri, è risultato che S.C aveva valori alcolemici sei volte superiori al limite consentito (312 mg/dl). Su di lui pende ora un’accusa di omicidio colposo plurimo aggravato.

L’arresto è stato disposto dal pm di turno, Laura Colica, anche perché il 36enne ha provato a darsi alla fuga subito dopo l’incidente.

Stando alla ricostruzione dell’incidente, l’uomo, a bordo del suo Suv,  avrebbe tamponato ad altissima velocità la Polo su cui viaggiavano i due marittimi, Graziano Battistelli di 52 anni di Tortoreto e Marco Iampieri, 41enne di Alba Adriatica, mentre erano diretti al porto di San Benedetto per imbarcarsi sul motopesca”Onda”. 

Copyright © 2016 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 8.315 volte, 1 oggi)