SAN BENEDETTO DEL TRONTO – Due graditi ritorni in casa Samb: Andrea Carminucci  e Emiliano Nicolas Forgione sono di nuovo due giocatori della Samb. Il giovane sambenedettese fu forse la sorpresa più piacevole del vittorioso campionato di D 2012-13, terminato poi in malo modo per vicende societarie. Proprio allora Ottavio Palladini lo lanciò in prima squadra, nel ruolo di terzino, dove fu grande protagonista nonostante la giovanissima età (classe 1995).

Successivamente Carminucci ha avuto esperienze ad Arezzo, Gavorrano e Correggese prima di arrivare al Campobasso. Ora il ritorno alla Samb, sicuramente su indicazione di Palladini.

Forgione invece, anche lui alla Samb nella stagione 2012-13, giocava quest’anno, con fortune alterne, proprio nel S.Nicolò di Epifani che nel prossimo turno farà visita alla compagine rossoblu. L’argentino, classe ’87  di scuola Boca Juniors, fu molto prezioso 3 anni fa quando in 28 presenze riuscì a dare, con 4 gol, il suo contributo alla “triste” cavalcata degli uomini di Palladini, in Lega Pro sul campo ma retrocessi dai tribunali.

 

Copyright © 2016 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 1.927 volte, 1 oggi)