SAN BENEDETTO DEL TRONTO- Ultimo giorno di mercato per la Samb ma, a quanto pare, niente botti per la compagine rossoblu il cui unico obiettivo era e rimane la ricerca di una punta over da affiancare nella rotazione ai due giovani  Lorenzo Sorrentino e il neo arrivato Ivan Di Federico.

L’identikit tracciato dalla società e perseguito dal consulente Simone Perotti era fino ad oggi quello di Alessandro D’Antoni punta torinese classe 1988 che lo scorso anno è stato protagonista, con 13 gol in 28 partite giocate, dell’inarrestabile cavalcata della Maceratese in Lega Pro. Il ragazzo in questa stagione si era riavvicinato a casa, trovando un posto nel Chieri dove tra gli altri gioca l’ex Chievo e Samp Franco Semioli, squadra in cui è riuscito già a collezionare 9 centri in 15 incontri disputati. Da quanto riferito dallo stesso Perotti “l’assenso del giocatore c’era così come l’accordo verbale con la società sabauda che però- prosegue il dirigente rossoblu- aveva detto che avrebbe liberato il ragazzo solo nel caso si fossero riusciti ad accaparrare un sostituto”. Il sostituto presumibilmente non è arrivato ed ecco sfumare l’affare.

E mentre anche Antonino Bonvissuto saluta San Benedetto ecco che si fa comunque impellente la ricerca di un attaccante over che a questo punto verrà pescato tra gli svincolati e quindi senza scadenze imminenti e che non sarà Andrea Soncin, nome circolato nelle ultime ore, con la punta che si starebbe liberando dall’Albinoleffe ma che lo stesso Perotti ha smentito categoricamente. A questo punto non resta che aspettare e vedere quale coniglio dal “cilindro” degli svincolati riuscirà a pescare la società.

Copyright © 2016 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 1.643 volte, 1 oggi)