TERAMO – Continuano da parte delle Forze dell’Ordine i controlli per la prevenzione e la sicurezza durante le festività natalizie. I finanzieri del Comando Provinciale di Teramo proseguono le attività mirate a salvaguardare la sicurezza e la salute delle persone e, in particolare modo, dei bambini.

Negli ultimi due giorni nelle località di Giulianova, Morro D’Oro, Roseto degli Abruzzi e Sant’Egidio alla Vibrata i militari della Compagnia di Giulianova e delle Tenenze di Roseto degli Abruzzi e Nereto hanno proceduto al sequestro di oltre 300 mila prodotti (luminarie natalizie, prodotti di elettronica, giocattoli, profumi e cancelleria) riportanti marcature CE non originali o segni distintivi delle case di produzione contraffatti che sarebbero stati immessi sul mercato privi dei requisiti minimi previsti a tutela della fede pubblica e della sicurezza del consumatore finale. In particolare questi prodotti che, ad un primo esame, sembravano in regola con la marcatura CE apposta sul packaging, al contrario, all’interno della confezione riportavano difformità dagli standard previsti dalla normativa vigente.

Sono stati denunciati alla Procura della Repubblica di Teramo due rappresentanti (uno di nazionalità italiana e l’altro cinese) di ditte commerciali responsabili delle violazioni ed un altro individuo è stato deferito alla Camera di Commercio del capoluogo provinciale per l’irrogazione delle previste sanzioni pecuniarie (mancato rispetto dei contenuti minimali previsti dal Codice del Consumo – D.Lgs. n. 206/2005).

Copyright © 2016 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 390 volte, 1 oggi)