CASTEL DI LAMA – La Roller Green, punto di riferimento per il pattinaggio corsa della provincia di Ascoli Piceno con scuole a Monteprandone, Spinetoli e Monsampolo, ha spento dieci candeline. Dieci anni di successi rivissuti attraverso le foto ed i video proiettati nel corso della serata andata in scena nella location di Villa Seghetti-Panichi a Castel Di Lama.

Presenti – oltre al presidente Giovanni Anselmi e a quello onorario Giuseppe Traini – il padre spirituale Don Alfonso Rosati, il responsabile Uisp Elio Costantini, il Presidente del Bim del Tronto Luigi Contisciani e naturalmente atleti e allenatori, che anche quest’anno sono stati i protagonisti di una stagione agonistica ricca di soddisfazioni.

Un 2015 d’oro per Anais Pedroni, pluricampionessa italiana, Beatrice Fausti, campionessa europea, Maria D’Annibale, terza ai Campionati italiani maratona, e Andrea Petrelli, atleta in grande crescita. Riconoscimenti sono stati consegnati anche a Valerio Tritto ed Elisabetta Fausti, oltre agli atleti delle categorie giovanissimi ed esordienti: Neve, Panichi, Balena, Angelini, Iacoponi, Angelini, Di Paola, Tritto, Luciani, Di Paola, Giacoboni e Neve e quelli che il prossimo anno entreranno nel mondo dell’agonismo.

Al termine, il consueto taglio della torta celebrativa, lo scambio di auguri di un sereno Natale e la tradizionale foto con gli sponsor, gli allenatori Claudio Naselli, Giulia Liodori, Fabio Catalini, Denise Traini e Michele Paglierini e il responsabile delle scuole Antonio Iammarino.

Copyright © 2016 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 259 volte, 1 oggi)