SAN BENEDETTO DEL TRONTO – Un albero di Natale decorato con materiali riciclati per sensibilizzare i cittadini di San Benedetto del Tronto al tema della raccolta differenziata e del riutilizzo.
È questo l’intento dell’assessorato all’ambiente del Comune di San Benedetto del Tronto che ha coinvolto la signora Gina Galieni, ex orafa sambenedettese appassionata di arte decorativa e manuale, a creare le decorazioni per un abete sistemato nell’atrio del secondo piano del Municipio di viale De Gasperi.
Sono circa 140 le palline preparate, in meno di un mese, con lattine, tappi in plastica,  involucri per cibi, scatolette di cibo per animali, perline in plastica e legno e altri materiali di riuso. Un lungo e paziente lavoro di abilità manuale.
“E’ un’iniziativa che mette l’accento sulle buone pratiche – commenta l’assessore all’ambiente Paolo Canducci – con un duplice risultato: quello immediato della decorazione natalizia e quello più profondo della necessità di aumentare l’azioni di riciclo e del riuso dei materiali. Un ringraziamento va alla signora Galieni che si è attivata per questa iniziativa prestando una particolare cura nella realizzazione di un eco-albero che, al termine delle festività natalizie, vorremmo ripiantare in una zona verde della città”.
Copyright © 2016 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 304 volte, 1 oggi)