TERAMO – A seguito di rafforzati servizi in ambito provinciale finalizzati ad arginare fenomeni legati all’immigrazione clandestina, al favoreggiamento e sfruttamento della prostituzione e allo spaccio di sostanze stupefacenti il personale della Squadra Mobile di Teramo ha effettuato nei giorni scorsi una serie di controlli presso strutture artigianali e commerciali, abitazioni private, night club e circoli privati.

Grazie alla mirata attività investigativa, è stato possibile rintracciare e trarre in arresto N.E. (34enne) e B.G. (40enne) colpiti da altrettanti ordini di carcerazione emessi a seguito di condanne passate in giudicato rispettivamente a 4 anni e 5 mesi per reati contro il patrimonio e 6 anni e 10 mesi per detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti.

In riferimento a B.G.  il 10 febbraio 2009, a seguito di un’articolata attività investigativa, i poliziotti avevano anche sequestrato 14 chili di eroina occultati nell’abitazione dell’arrestato.

Copyright © 2016 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 413 volte, 1 oggi)