SAN BENEDETTO DEL TRONTO – Il Comune di San Benedetto del Tronto aveva avanzato, nella giornata del 19 novembre, la candidatura al titolo di “Città europea dello Sport” per l’anno 2017.

La richiesta era stata inoltrata tramite una lettera dove sono stati elencati 20 impianti sportivi, 10 palestre scolastiche che consentono la pratica di 25 discipline. Il settore comunale dedicato allo sport ha avviato anche una politica di forte cooperazione con oltre 80 società sportive locali.

Sono stati posti all’attenzione tre impianti polifunzionali: il campo scuola di Atletica Leggera, il Palasport “Bernardo Speca” e il complesso natatorio “Primo Gregori”.

Il 30 novembre l’associazione European Capitals and Cities of Sport Federation ha accettato la richiesta. San Benedetto del Tronto sarà candidata. Il Comune dovrà impegnarsi sui passaggi successivi alla candidatura. Inoltre, in una data ancora da definire, tra il primo aprile al 31 luglio 2016 una commissione sarà in città per esaminare gli impianti.

Nell’articolo è allegata la risposta (con passaggi successivi alla candidatura) dell’associazione al Comune di San Benedetto del Tronto.

Passaggi successivi alla candidatura, San Benedetto del Tronto

Copyright © 2016 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 1.126 volte, 1 oggi)