MONTEPRANDONE – L’Handball Club Monteprandone si sblocca e dopo tre sconfitte consecutive raccoglie i primi tre punti della stagione. Al Colle Gioioso si arrende Camerano, al culmine di una partita tutt’altro che semplice per i celesti. Stavolta, in ogni caso, la partenza dell’Hc è super: 5-2 al 10’. Ma poi Montepradone, a corto di allenamenti per alcuni dei suoi interpreti, soffre di cali di concentrazione. Non bastano ai padroni di casa il solito Bisirri, che in difesa tiene a galla i suoi, e il De Cugni a livelli standard. Camerano resta in partita. Si va al riposo sull’11-10.

La ripresa è di tutt’altro ritmo. Bolla in stato di grazia macina assist per Khouaja, che non deve far altro che buttarla dentro. Qui Monteprandone fa valere la forza del gruppo, coi fratelli Mucci sugli scudi, specie Andrea in porta. Camerano in ogni caso non molla e prova a tenere. Ma l’Handball pigia il piede sull’acceleratore e allunga a +10. Finisce 29-20, a riprova che con la rosa al completo la squadra dei fratelli Romandini può recitare il ruolo da protagonista anche in questo campionato.

Hc Monteprandone-Camerano 29-20 è il risultato finale.

Copyright © 2016 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 204 volte, 1 oggi)