GROTTAMMARE – Riportiamo e pubblichiamo un comunicato, giunto in redazione, da parte del sindaco di Grottammare Enrico Piergallini:

La strategia del consigliere di minoranza Lorenzo Vesperini è ormai scontata: per evitare di rimanere schiacciato dai risultati ottenuti da questa Amministrazione in termini di opere pubbliche e opere di manutenzione straordinaria cerca di distrarre l’attenzione su singole e piccole questioni, delle quali peraltro è poco informato.

In sintesi: nel Fosso Sgariglia, che questa Amministrazione ha ripulito per la maggior parte del suo tratto, un privato ha chiesto al Genio civile della Provincia di Ascoli Piceno la possibilità di sistemare un tubo per lo smaltimento delle acque bianche. L’autorizzazione è stata dunque concessa da un Ente sovraordinato al Comune. L’autorizzazione del Genio Civile recita inoltre che, se questo intervento dovesse causare dei danni, il privato sarà ovviamente obbligato a risarcirli.

Per quanto riguarda il quartiere Ischia I, Vesperini non può ovviamente accettare che l’Amministrazione mantenga gli impegni presi in campagna elettorale. A pagina 29 del nostro programma elettorale avevamo infatti individuato come priorità il “rifacimento delle condotte ubicate nel quartiere Gran Madre di Dio”. Nulla di tutto questo nel fantasioso programma di Vesperini, che pensava viceversa di costruire porti alla foce del Tesino e improbabili parcheggi interrati sotto piazza Carducci, senza minimamente conoscere i problemi della Città.

Al contrario questa Amministrazione sta lavorando da mesi al progetto: la CIIP SpA ha presentato alle Assemblee di quartiere un’ipotesi per risolvere l’annoso problema degli allagamenti a Gran Madre di Dio. Si tratta di un obiettivo ovviamente ambizioso: 600 mila euro di investimento, non facili da reperire in questi tempi, e un iter molto complicato per realizzarlo. Se riusciremo a raggiungere l’obiettivo, che non è facile, sarà un risultato storico per Grottammare.

In soli due anni e mezzo di mandato amministrativo abbiamo compiuto azioni coerenti con gli impegni presi: abbiamo riqualificato parte del plesso scolastico di via Dante Alighieri, completato il Villaggio dei Pescatori, riqualificato alcune pinete cittadine tra cui la pineta dei Bersaglieri, compiuto il secondo stralcio dei lavori di ristrutturazione del vecchio ospedale, avviata la riqualificazione, al paese alto, di Largo Palmaroli e tanti altri progetti. Questo stiamo raccontando negli incontri con i cittadini, nell’ambito del “Mese della Partecipazione”, con lo scopo di rendere conto dell’attività amministrativa, con la trasparenza e la disponibilità all’ascolto che da venti anni caratterizza la vita politica grottammarese.

Di fronte a tutto ciò Vesperini non può che assistere impotente. E’ inevitabile che poi la rabbia gli monti in testa.

Copyright © 2016 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 1 volte, 1 oggi)