MARTINSICURO – Il maltempo che sta colpendo l’Abruzzo non ha risparmiato neanche l’arenile truentino. Particolarmente interessata dal mare in burrasca, la spiaggia di Villa Rosa sud, già fortemente provata da anni di erosione. L’acqua, nelle ultime ore, ha invaso il lungomare facendo praticamente sparire la poca sabbia rimasta sull’arenile. E si torna a parlare di lavori antie-rosione il cui progetto è già in iter, ma che ha visto l’osservazione contraria, presentata in Regione, da parte del Comune di Alba Adriatica. L’amministrazione Piccioni teme che nuovi pennelli nella frazione di Villa Rosa possano dannegiare ulteriormente le spiagge della cittadina albense.

I lavori sul tratto di arenile di Villa Rosa sud prevedono la creazione di 3 pennelli  – rispettivamente di 80, 60 e 40  metri  – con quello più corto che verrà disposto a sud. Il progetto dovrebbe essere approvato già il mese prossimo e l’inizio dei lavori è previsto per il mese di marzo 2016, salvo complicazioni.

“Siamo convinti che questi lavori siano fondamentali – dice l’assessore ai lavori pubblici, Andrea D’Ambrosio – i tecnici della Regione hanno constatato che i pennelli che verranno realizzati non andrebbero a danneggiare in alcun modo le vicine spiagge di Alba Adriatica. Non possiamo permettere che Villa Rosa Sud, zona turistica con alberghi e campeggi, debba subire il fenomeno dell’erosione senza avere la possibilità di mettere in atto le dovute contromisure.

Disagi sono stati registrati anche nell’area tra Grottammare e Cupra Marittima. La zona già in passato era stata interessata dal fenomeno delle mareggiate.

 

Copyright © 2016 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 729 volte, 1 oggi)