SAN BENEDETTO DEL TRONTO – Blitz della Polizia. Il 26 novembre il Commissariato di San Benedetto del Tronto unitamente a personale della Polizia di Stato della Procura della Repubblica di Ascoli Piceno ha dato esecuzione alla misura della custodia cautelare in carcere nei confronti di R.D., 40enne di origine foggiane.

L’uomo era già destinatario della misura cautelare del divieto di avvicinamento per una serie di comportamenti pregiudizievoli posti in essere ai danni di una donna sambenedettese. L’imputato, pur dopo l’applicazione della misura cautelare, ha continuato ad avvicinarsi alla persona offesa, a minacciarla e a rivolgere ossessive richieste volte a tornare insieme. Inoltre l’uomo aveva aggredito con un bastone una persona del tutto ignara da lui creduto nuovo compagno della donna.

Quest’ultimi atti hanno costretto a cambiare radicalmente le abitudini di vita dell’ex compagna fino al trasferimento della propria dimora in altro luogo. Ritenuta pertanto inidonea la precedente misura cautelare, il Tribunale di Ascoli Piceno ha disposto l’inasprimento della sanzione afflittiva per evitare conseguenze peggiori.

Copyright © 2016 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 1.203 volte, 1 oggi)