TERAMO – La Squadra di Polizia Giudiziaria della Sezione Polizia Stradale di Teramo, nell’ambito dei controlli straordinari alle Autoscuole finalizzati alla verifica della regolarità di istruzione degli allievi candidati al conseguimento della patente di guida, ha denunciato due persone di Teramo, S.A. e M.M., per falso ed esercizio abusivo di una professione. Il primo è titolare di un’autoscuola, M.M. invece un dipendente.

M.M., istruttore “abusivo” (perché mai abilitato) in servizio presso l’Autoscuola di S.A., in realtà istruiva alla guida i ragazzi che dovevano sostenere l’esame di guida, il titolare S.A. poi certificava che le lezioni di guida erano state effettuate da lui stesso.

Non solo, nella documentazione presentata alla Motorizzazione S.A. faceva risultare falsamente che gli allievi avevano effettuato le prescritte prove di guida in ore notturne ed in ambito autostradale.

Oltre alla denuncia alla Procura della Repubblica di Teramo, è stata inoltrata un’apposita segnalazione alla Provincia di Teramo con proposta di chiusura dell’Autoscuola e alla Motorizzazione Civile di Teramo per la verifica della situazione di ogni singolo allievo che ha conseguito la patente di guida presso l’Autoscuola ai fini di una eventuale revoca o revisione del titolo.

Copyright © 2016 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 1.386 volte, 1 oggi)