SAN BENEDETTO DEL TRONTO – La commissione aggiudicatrice presieduta dal sindaco Giovanni Gaspari e composta dagli ex Sindaci di San Benedetto del Tronto e dai premiati delle precedenti edizioni ha attribuito il premio Truentum 2015 al professor Camillo De Lellis.

Camillo De Lellis è nato a San Benedetto del Tronto nel 1976, è sposato, ha due figli. Ha frequentato il liceo scientifico “Benedetto Rosetti”, dal 1995 al 1999 ha studiato matematica all’Università di Pisa e alla prestigiosa “Scuola Normale Superiore” dove ha conseguito la laurea magistrale e il dottorato sotto la guida dell’eminente matematico italiano Luigi Ambrosio.

Dopo aver passato un anno al “Max Planck Institute” di Lipsia e un semestre al Politecnico di Zurigo come ricercatore a contratto, nella primavera del 2004 ha vinto un posto da “Assistant Professor” all’Università di Zurigo dove dal 2005 è divenuto professore ordinario ricevendo la cattedra di Herbert Amann.

Le sue ricerche nell’ambito delle equazioni differenziali alle derivate parziali, della fluidodinamica e della geometria differenziale hanno ricevuto diversi riconoscimenti nazionali e internazionali tra i quali la medaglia “Stampacchia” nel 2009, il premio “Fermat” nel 2013 (insieme con Martin Hairer) e il premio “Caccioppoli” nel 2014. È stato invited speaker all’International “Congress of Mathematicians” di Hyderabad nel 2010, ha tenuto una conferenza plenaria al Congresso Europeo di Cracovia nel 2012 e nel 2015 è stato invitato a tenere la “Abel Lecture” sui lavori del compianto John Nash in occasione del conferimento del Premio “Abel” a Nash e a Louis Nirenberg.

Il “Premio Truentum” rappresenta la massima onorificenza concessa dal Comune di San Benedetto del Tronto a quei sambenedettesi di nascita o adozione che, operando nei vari campi dell’agire umano, siano riusciti a conseguire traguardi prestigiosi a livello nazionale e/o internazionale dando lustro alla città.

Anche quest’anno, in via del tutto straordinaria, per necessità organizzative e impegni del premiato, il riconoscimento verrà consegnato nel mese di gennaio durante una cerimonia nella sala Consiliare del Municipio.

Copyright © 2016 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 433 volte, 1 oggi)