SAN BENEDETTO DEL TRONTO – Dopo la giornata trascorsa nel Fermano, in occasione dell’intitolazione presso il Lido di Fermo di un Largo dedicato ai 150 anni dall’istituzione del Corpo delle Capitanerie di Porto – Guardia Costiera, il Comandante Generale del Corpo delle Capitanerie di Porto, Ammiraglio Ispettore Vincenzo Melone ha dedicato la giornata odierna alla visita della Capitaneria di Porto di San Benedetto del Tronto.

Nel corso della stessa, il Comandante Generale si è lungamente soffermato col personale al quale ha ricordato quale sia stata l’evoluzione del Corpo nei 150 anni di storia e quanto sia apprezzato il lavoro svolto quotidianamente “con uno sguardo ed una mano tesi verso il prossimo”. L’Ammiraglio Melone, nel rammentare gli apprezzamenti ed i riconoscimenti ricevuti, ha colto l’occasione per rivolgersi ai militari Volontari in Ferma Prefissata, soffermandosi sulla loro percezione dell’esperienza lavorativa in corso e sottolineando come il loro apporto costituisca la linfa vitale del Corpo.

Nel corso della mattinata, il Comandante Generale ha incontrato anche il Sindaco di San benedetto del Tronto Giovanni Gaspari che ha voluto testimoniare la vicinanza della Città ad un’Istituzione che è molto vicina al territorio, per il cui beneficio si prodiga diuturnamente. L’Ammiraglio Melone ha colto l’occasione per ringraziare il Sindaco e la cittadinanza per l’attenzione mostrata nel voler ricordare, nella giornata del 4 novembre, i 20 anni del Nucleo Operatori Subacquei contestualmente alla concessione della civica benemerenza alla Capitaneria di Porto

A conclusione della giornata, l’Ammiraglio Melone ha espresso soddisfazione per l’organizzazione della Capitaneria e per la motivazione e l’orgoglio percepiti nel personale in relazione all’appartenenza all’Istituzione.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 460 volte, 1 oggi)