BRADFORD – Due sorelline, Evelyn Lupidi di 3 anni e Jasmine Weaver di 1 anno, sono state uccise a coltellate a Bradford in Inghilterra lo scorso martedi 17 novembre.

Dell’orribile duplice omicidio è accusata la madre, Samira Lupidi, 24enne originaria di Martinsicuro.

La notizia è stata diffusa qualche ora fa dai principali quotidiani online inglesi (clicca qui). La donna si trova ora rinchiusa nel carcere di Bradford a disposizione del giudice. Seguono aggiornamenti.

Aggiornamento: Nella giornata di giovedì 19 novembre, Samira non si è presentata davanti al giudice perchè “troppo sconvolta” come riferisce il suo avvocato, Alison Todd. Comparirà in tribunale lunedì 23 novembre. Stando a quanto riporta il Daily Mail, il padre delle bimbe è devastato dalla vicenda e, secondo indiscrezioni, la coppia stava vivendo un momento difficile. Ancora incertezza sulla dinamica del duplice omicidio. L’autopsia eseguita sui due corpicini ha confermato la morte dovuta a ferite da arma da taglio.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 4.643 volte, 1 oggi)