SAN BENEDETTO DEL TRONTO – “I Poru devono andare in maggioranza e poi in Consiglio Comunale. E’ questo l’iter da seguire, lo ribadiamo”. A dirlo è il segretario dei Socialisti Umberto Pasquali, il giorno dopo la notizia della “riapparizione” in giunta di una delibera relativa ai piani di riqualificazione urbana.

“E’ l’assise l’organo preposto in materia urbanistica – prosegue – gli uffici ci relazionino e poi vengano in maggioranza, dove discuteremo sui due progetti che non ci convincono”.

In Consiglio il parere dei Socialisti risulterebbe fondamentale, considerata la presenza di Pino Laversa: “Se ci verranno presentati quei due punti voterò contro, ci siamo già espressi nel merito. Il progetto in Via Mare creerebbe problemi di viabilità e danni al piccolo commercio”.

Nella nuova riunione di giunta di lunedì, il documento potrebbe tornare sul tavolo. Sia Socialisti che Sel vogliono leggerlo bene prima di muoversi. L’atto potrebbe essere votato qualora rappresentasse un semplice invito ai dirigenti di chiedere ai privati di presentare i progetti. L’assessore Sestri resterà in contatto con Pasquali e Laversa, che arriveranno in Municipio per adottare una decisione comune.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 327 volte, 1 oggi)