SAN BENEDETTO DEL TRONTO – Il 9 novembre una persona tentò di compiere un furto in un negozio a San Benedetto del Tronto. Un uomo si avvicinò alle casse di Acqua&Sapone in via Abruzzi pretendendo i soldi presenti nel registratore, minacciando la cassiera con una pistola risultata poi giocattolo. Però la cassa non si aprì e il ladro, preso dal panico, fuggì in bicicletta. Fortunatamente non ci furono conseguenze alle persone presenti nel negozio.

La Polizia, dopo accurate indagini, ha individuato il responsabile nella mattinata dell’11 novembre: si tratta di G. C., 46enne di San Benedetto del Tronto. Le immagini della videosorveglianza (pure di altre zone vicine al negozio) hanno aiutato gli inquirenti nell’identificazione. Anche le testimonianze dei presenti sono state importanti nel descrivere e individuare la persona. L’uomo, alla presenza del suo avvocato in Commissariato, ha confessato il fatto. E’ stato denunciato per tentata rapina.

Oltre alla pistola giocattolo, sono stati sequestrati gli indumenti dell’uomo utilizzati quel giorno per il tentato furto.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 1.643 volte, 1 oggi)